Le bevande contribuiscono in modo decisivo al bilancio di un’attività ristorativa; una corretta gestione delle bevande, infatti, permette una significativa riduzione dei costi di gestione.

Di seguito alcuni consigli per una efficace gestione delle bevande:

 

  1. Promuovere i prodotti che portano un maggiore profitto o da rivendere subito, come ad esempio i vini rimasti troppo tempo in giacenza nella cantina
  2. Tenere un inventario settimanale delle bevande
  3. Fare aperitivi rispettando scrupolosamente le quantità indicate nelle ricette
  4. Evitare l’acquisto di frutta esotica o d’importazione per decorare le bevande
  5. Durante il servizio catering e banqueting, tenere l’inventario dettagliato delle bevande presenti nel bar e nel magazzino e verificare le bevande rimaste al termine dell’evento
  6. Chiedere al personale di non versare liquori senza dosatori
  7. Non gettare il liquore che avanza; utilizzarlo nel reparto pasticceria per la preparazione di prodotti dolciari
  8. Verificare che il personale non serva bevande a dipendenti e amici senza richiedere il pagamento della consumazione
  9. Acquistare le confezioni risparmio per i prodotti ampiamente usati in cucina, come ad esempio il latte
  10. Non acquistare liquori o bevande dai gusti simili; è consigliabile acquistare liquori diversi tra loro per dare maggiore possibilità di scelta alla clientela ed evitare di fare acquisti superflui

Evitare gli sprechi e alcuni comportamenti scorretti permette di massimizzare il profitto di un’attività ristorativa.

10 consigli per una corretta gestione delle bevande ultima modifica: 2016-05-19T17:29:49+00:00 da Agenzia Formativa Dante Alighieri

Pin It on Pinterest

Share This

Utilizzando il sito o proseguendo con la navigazione accetti l'utilizzo della nostra cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi